Quanti punti hai?

Il lavoro, quando c’è, è appeso a un filo, che si spezza anche solo per una recensione negativa

i futuri corrieri amazon

Come si cambia: da odiare il ‘metodo a punti’ a esserne parte integrante.

Stamattina è suonato il campanello, era un corriere amazon, giovanissimo, dell’età di mio figlio, la faccia dell’entusiasmo del suo primo impiego. 

Mi consegna un pacchetto, gentilmente mi saluta, lo ringrazio, esce dal portone e sale sul suo furgone, per consegnare altri pacchi di amazon.

Entro in casa e arriva puntuale la mail: ‘Il pacco è stato consegnato, com’è andata la consegna?

bene, e il pacco consegnato con cura!

solo qualche anno fa questo metodo a punti lo avevo criticato pesantemente, avevo poi visto un episodio di Black Mirror in cui chi aveva pochi punti era relegato ai margini della società e chi ne aveva tanti aveva le porte aperte sia al lavoro, che nella vita di tutti i giorni.

Una società per me inaccettabile, che però adesso è qui, complice il lockdown, ci siamo entrati a pié pari. E i punti verranno dati e tolti anche se si sarà vaccinati oppure no, ma questa è un’altra triste storia.

Le nuove generazioni sono cresciute a quanti followers e like riescono a guadagnare sui social, e non trovano nulla di strano che il loro lavoro debba essere guadagnato di giorno in giorno, essendo gentili solo perché altrimenti ti possono mettere una recensione negativa e il tuo datore di lavoro trae le debite conclusioni, così quando dovrà rinnovare un contratto guarderà quanti punti hai guadagnato.

Ho visto negli occhi di quel ventenne l’entusiasmo, la voglia di guadagnarsi la vita e vi giuro che non metterò mai e poi mai una recensione negativa, elargirò elogi e ringraziamenti affinché il suo score aumenti e possa avere solo avanzamenti di carriera

Se questo è l’ambiente che abbiamo preparato ai nostri figli, il minimo che possa fare per farmi perdonare è aiutarli ad assecondare questo sistema. In attesa che dei droni rimpiazzino questi ragazzi e l’entusiasmo vada a farsi benedire, ma sappiate che anche dei droni che li sostituiranno ne parlerò bene, nelle recensioni che mi verranno chieste, per non fare torto a nessuno.

Pubblicato
Etichettato come web